brutti incontri

Capitasse mai che una incontri Patrick Dempsey nei suoi pellegrinaggi. Mai. E’ ovvio. Invece succede che come una moneta falsa spuntino esseri che una pensava di aver definitivamente eliminato dalle proprie cerchie.

Ieri ero a un convegno pubblico in un luogo istituzionale, sapevo che ci sarebbero stati miei conoscenti di attivismo politico ma, dannazione, appena passata la sicurezza mi trovo alle spalle un tizio che ogni essere vivente di genere femminile si augura di non incontrare mai in un’isola deserta, in un vicolo, al bar, ovunque.

Repellente, emanatore di afrori indicibili, con accertati problemi mentali e di relazione, questo tizio millenni fa mi si attaccava come una piattola ogni volta che mi incontrava. Mi sono sbarazzata di lui sia perchè ho cambiato ambiente politico sia bloccandolo su Facebook. Quest’ultima operazione resasi necessaria dal fatto che era avezzo ad infestare la mia bacheca di complimenti. Siccome faccio parte di quella tipologia di donne che se è NO, è NO, ma è NO anche essere cordiali con chi so che ha comunque dei secondi fini, seppur innoque pippe mentali-probabilmente non solo metaforiche- io questo tizio lo avevo eliminato dalla mia esistenza in modo totale.

Perchè ieri camminando non sono andata a sbattere contro un Dempsey qualunque, un Daniel Craig con un martini vodka in mano, ma anche un tenero gattino, il Bianconiglio o Peter Pan? Mentre lo abbandono con gentilezza per andare dal mio leader europeo preferito -provvidenziale la sua discesa tra noi mortali in quel momento- mi dice: “Sai, ho provato a cercarti su Facebook ma non mi riesce di trovarti”.

Chissa perchè.

 

 

Annunci

4 pensieri su “brutti incontri

  1. Eh, quando mai…
    È lo stesso principio per il quale in aereo, come vicino di posto, ti tocca sempre l’americano obeso e sudato modello “Niagara” invece della ragazza bella e cosmopolita con la quale dialogare di viaggi in posti affascinanti e di cucina esotica.

    —Alex

  2. donna allo specchio

    l’ultimo incontro che ho fatto era un ragazzo peruviano che era in giro di piacere per l’Europa per 3 mesi. Ho cominciato ad ignorarlo quando ha lanciato una critica gratuita sui francesi. Ora, io che abito in Francia da 16 anni, che ho assimilato la cultura francese al punto da venir scambiata per tale non solo in Itralia, ma anche qui, che ho un compagno francese che adoro, mi sento un po francese, quindi se fai critiche stupide sui francesi E COME SE CRITICASSI ME. E MI FAI INKAZZARE!!!!
    Quindi sono sulla tua lunghezza d’onda, ondalunga, quando dici perchè non incontro “Daniel Craig, o qualche altro bonazzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...