Riflessioni post compimento dei 45

Cielo, come passa veloce il tempo e come poco sto dietro a questo blog. Ho pure compiuto 45 anni in queste settimane. 45 anni, una vera vecchia. Senza tanti traumi e rassegnata ormai a una strada che va dritta verso il climaterio, o già ci sono chissà, ho cercato di razionalizzare il mio armadio per eliminare cose che non sono adatte a una quarantacinquenne onde evitare effetto milfona da sbarco. Alla fine ho buttato via due straccetti perchè il Windsurfista ha stranamente bocciato la mia ansia da cassonetto caritas e, a parte qualche cosa veramente sfinita, il resto l’ho tenuto perchè pare essere molto sobrio e quindi ancora adatto a una quasi anziana donna di mezza età.

Perchè mi è venuta l’ansia di sembrare vestita troppo giovanile? Perchè ultimamente ho frequentato spesso ambienti pseudosinistrorsiintellettualdistaminchia ed ero circondata da donne, generalmente in sovrappeso, vestite come credo di non aver mai vsito vestita così nemmeno la mia pia nonna paterna quando andava alla messa o in altrnativa sciatte, con tanto di pelo lungo, folto e abbondante, le quali mi hanno fatto notare il mio modo di vestire  “un pochino troppo”giovanile”. Preoccupata dalla pericolosa china intrapresa, ho telefonato a qualche amica fidata e alle mie “colleghe” di impegno politico e civile, le quali mi hanno risposto così: -Sei pazza! Tu, proprio tu, colei che legge Vogue prima di andare a dormire- oppure – Mia cara non capisco di cosa tu stia parlando, perchè non mi raggiungi al mare invece , sono qui al Forte e ci si prende un ape stasera- e persino un- Si vede che hai troppo tempo libero, urge ricostituire un gruppo di sorellanza libdem e organizzare quei meravigliosi weekend politico-femministi in Lunigiana a parlare di problemi seri- In tutti e tre i casi le ragazze (rigorosamente over 45) mi hanno rasserenato e mi hanno fatto riflettere.

A 45 anni ho tutto il diritto di fare, mangiare, vestire come mi pare. Prendiamo il lavoro. Sono arrivata alla conclusione dopo percorsi faticosi, gavetta infinita, illusioni e delusioni che non voglio più trovarmi nella situazione del criceto sulla ruota. Di lavorare cioè per niente, senza il riscontro di una gratificazione economica, professionale e morale e quindi i progetti che sto seguendo dovranno coincidere con le mie più profonde aspettative altrimenti meglio ciabattare in casa a guardare le repliche di Grey’sAnatomy. E in effetti, e costandomi fatica e soprattutto il biasimo di familiari e conoscenti, sto pianificando una strada professionale in questo senso che ora pare stia dando i primi risultati. E udite udite sto incontrando proprio su questa strada post quarantenni che hanno organizzato la loro vita professionale in questo modo: poca pressione, entusiasmo, per carità certamente non ricchi ma nemmeno poveri, di certo più sereni. E si parla di professionisti e  non di frikettoni che si sono ritirati in eremi umbri a viver di baratto (ci avevo anche pensato ma non fa per me).

Quindi, sì, climaterio ma climaterio sereno e consapevole. Con ore dedicate al nuoto, al pilates e alle camminate nel verde. Con un guardaroba funzionale ed elegante, con i miei libri, il sesso tonico con l’ormai ex toy-boy. Con il controllo personale sul mio lavoro e le mie capacità. Basta giudici, basta ansie da prestazione, basta full-time. Stay hungry, stay fool, diceva il buon Steve. Anche a 45 anni si può.

Concludo permettendomi un piccolo outing:

  1. Non mi piace Francesco Guccini, lo ammetto. Mi ricorda mio padre quando davanti alla bottiglia di vino attacca con i racconti del Klondike.
  2. Non mi piace Erri De Luca, non mi piacciono proprio i suoi libri.
  3. Ho trovato insulsi i film dei fratelli Dardenne, a parte forse il primo anche se con riserva
  4. Mi metto ancora i jeans skinny con sandalo tacco 12 per uscire la sera
  5. Mi capita di preferire alla compagnia di un uomo quella di un gatto.

E adesso lapidatemi.

Annunci

14 pensieri su “Riflessioni post compimento dei 45

  1. donna allo specchio

    Erri de luca non piace neppure a me, ma Guccio, no dai è il mio mito!!!
    I fratelli Dardenne mi fanno dormire, ma io odio sorrentino e sopratutto quel cafonazzo di Servillo mi sta sulle palle. I jeans skinny li metto pure io per uscire la sera, il tacco 12 soprassiedo senno si risveglia l’ernietta discale e mi devono portare in giro in barella. Preferisco ancora alla compagnia di un cane (io sono cinofila) quella di un uomo, specie se il mio).
    Detto cio non flagello nessuno perchè tutti igusti sono gusti (pero hay gustos que merecen palos, pero i tuoi no) lol

    1. ondalunga

      Noooo, Sorrentino non me lo abbattere 🙂
      sui tacchi e la schiena concordo, ho anche io qualche limite dovuta all’età e all’iperlordosi lombare che comunque mi peggiora indossando scarpe basse tipo le ballerine….

  2. Ma scherzi? Credo che nessuno ti darebbe mai 45 anni! Quanto al vestirsi, secondo me l’importante è adeguarsi al contesto (dubito che tu ti sia mai presentata a Bruxelles al Parlamento vestita da spiaggia, come fanno le mie studentesse, che vengono in shorts e ciabatte agli esami).
    Poi, i commenti delle sciure sinistrorse dal lungo pelo sono dettate dall’invidia e basta.
    Se con l’età non diventerò una boa, continuerò a mettermi vestiti colorati, mi guardino pure male…

    1. ondalunga

      Io son sempre sobria a livello istituzionale 😉 tu invece non smettere di indossare vestiti colorati, anche perchè è finita l’era del tallieur ed è arrivata quella del vestitino colorato. Abbiamo esempi di altissimo livello, a partire da Michelle Obama per arrivare alle europarlamentari. Viva il colore.

    1. ondalunga

      Oddio, grazie mondo. Ragazze mi sento meglio, mi sento come quando negli anni ’90 trovavo qualcuno che mi sussurrava all’orecchio “Cohelo è una cagata pazzesca”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...