quando piove

Quando piove non c’è niente di meglio che sentirsi ispirati e scrivere. In caso non siate ispirati potete, in alternativa, leggere. Qualche titolo da suggerire: il buon vecchio Melville con “Redburn”, diario del suo primo viaggio come mozzo. Nemirovsky, due titoli: “Il ballo”, breve libretto geniale , e “Due”, che non è proprio un romanzo d’amore ma sembra. Anche Maugham  con “Il velo dipinto” che mi ha fatto tornare voglia di Asia. Se siete lettori bulimici come me li leggete tutti e 4 in un paio di giorni (o notti). Se siete pigri potete distrarvi con una bella serie tv tipo  “True detective”. A me è piaciuta molto, due attori strepitosi, ambiente angosciante, una Louisiana che dici  “non ci metterò mai piede”, una bella regia.

Intanto la pioggia ha smesso di cadere. Dai 30 gradi di ieri ora siamo a 23. L’erba profuma di bagnato e tutto improvvisamente pare molto più verde. Io vi saluto che vado a cuocere i fagioli. Buona lettura e buona visione.

Annunci

2 pensieri su “quando piove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...