rehab & brossage

A come accidia, astenia, abulìa, apatia, asocialità, arteriosclerosi, assenteismo,  annàmobbene.

Comincio a essere stanca del rehab da vecchi catorci e della palestra fisiatrica.  Poi non potete capire che posto brutto che è quello. Metaforicamente e non. Sotto di me si consumano vere e proprie tragedie. Al piano inferiore si trova infatti  la sezione affidi di minori e l’ambulatorio per il disagio sociale. Si percepisce una palpabile aura di angoscia e negatività frammista a puzzo di disinfettante, come se in qualche modo il sistema sociale cercasse di disinfettare la cancrena di cui soffre. Uomini e donne tristi, arrabbiati, sporchi, che gridano, che parlano e piangono in tante lingue. Bambini già brutti.

Oggi per levarmi di dosso questa sensazione di tristezza frammista a schifo e sporco, sono andata dall’estetista a farmi il brossage e il cataplasma. Avevo qualche risparmio nascosto sotto il materasso, inutile lasciarlo lì alla mercè dei ladri che da settimane stanno facendo il giro del quartiere sfondando porte. A proposito, ladro che stai leggendo questo post: la porta è aperta, evita di sfondarcela grazie. Dentro casa non c’è niente, ormai anche i miei vestiti più belli sono usurati dal tempo e non credo abbiano un mercato, non ho gioielli, non ho ancora ricevuto un anello di fidanzamento figurati, e sto aspettando che un miliardario rigorosamente somigliante a James Franco mi regali dei brillanti per le orecchie. Non c’è nemmeno la catenina della comunione, ho il dubbio di non aver ricevuto mai una catenina della comunione tra l’altro. Contanti non esistono e quei pochi che avevo li ho dati a quella stronza della mia estetista che non mi ha fatto fattura. (C come carta di credito sempre).  Quindi ladro sprechi il tuo tempo e con la tua ectoplasmatica presenza aggiungi alla mia lista un’altra parola con la A.  Angoscia.

B come basta, sennò ci deprimiamo sempre più. Però il brossage al miele mi ha rimesso al mondo.

Annunci

7 pensieri su “rehab & brossage

    1. ondalunga

      No. Ti grattano via le cellule morte con prodottini morbidi e profumatissimi, ti scartavetrano tutta poi ti fanno un massaggio. Un pò quello che fanno negli hamman. Nessuna pratica BDSM, credo l’effetto sull’umore (e sulla pelle!) sia meglio ma potrei anche sbagliarmi vista la mia ignoranza in materia…..

        1. ondalunga

          No, il peeling è un’altra cosa. E’ quello con l’acido glicolico, è più profondo. Il brossage è francese e dovrebbe essere in inglese scrub. Ma credo quella in francese
          sia la parola originale, considerato che la pratica è araba e che quindi probabilmente sbarca da noi dalle colonie francesi. Ipotizzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...