nuovi abitanti

Ieri pomeriggio, un tramonto mozzafiato.

DSC_0508

Stamattina brina sui prati. La Natura non smette mai di meravigliarmi, neppure durante l’inverno. Lungo il torrente diverse specie di anatre, pettirossi, allodole e altri uccellini si godono l’aria frizzante e poi mentre io arranco nel mio allenamento mi sfreccia davanti lui: veloce, maestoso, bellissimo: un martin pescatore. Blu e rosso, il becco lungo. Non ne avevo mai visti, se non nei documentari, e mi sono commossa. Non sono purtroppo riuscita a fargli una foto, ma ho intenzione di partire per un’esplorazione fotografica nei prossimi giorni. Intanto per darvi un’idea di quanto sia bello il martin pescatore eccovi una foto didascalica.

martinpescatore2

Trovo meraviglioso che sotto casa ci siano così tante specie di animali, anche rare. Ogni volta che vedo un animale selvatico mi tornano l’ottimismo e la speranza e mi vien da pensare che forse ancora non tutto è perduto.

Annunci

Un pensiero su “nuovi abitanti

  1. Ho ricordi molto chiari di quando ero molto piccolo e giocavo a casa di mia nonna, a 50 metri dal fiume; pochi pesci, qualche ranocchio, nessun volatile tranne qualche passerotto e le rondini d’estate.
    Il fiume, quello il cui leggendario inquinamento da scarichi industriali generava leggende del tipo: se vuoi sapere quale colore andrà di moda la prossima stagione, guarda il colore dell’acqua.

    Poi senza troppi clamori, piano piano, sono stati finalmente costruiti ed allacciati un bel numero di depuratori e nuovi collettori degli scarichi industriali e gli uomini hanno smesso di ferire il fiume.
    Lui si è ripreso e ripopolato di pesci, i grandi migratori sono tornati ed adesso è tutto uno starnazzare di anatre, germani, garzette e persino qualche airone cinerino. Probabilmente in onore allo stemma provinciale si ferma sul fiume anche qualche cavaliere.
    Anche una coppia di cicogne (non si vedevano in provincia dal 1928) ha preso a nidificare in zona ogni anno.

    Basta dargli corda, smettere di romperle le scatole e la Natura torna prepotente ad offrirci il suo spettacolo quotidiano.

    —Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...