chilometri, torte, luccacomics e altro ancora

Domenica abbiamo fatto 39 km con le biciclette. 39. Chilometri.

“con una tristissima velocità di 16 km all’ora” mi fa lui, commentando sprezzante la mia lingua di fuori e i miei lamenti sul mal di culo e altre amenità che vi risparmio.  Mi fanno ancora male le gambe. Almeno ti tieni in forma, qualcuno dirà, eh guarda una forma se pensate che appena arrivata a casa ho fatto fuori la mia torta di mele appena sfornata. Avevo fame, cosa potevo fare? E lei era lì. Una bella torta di mele, di carattere, con le noci e l’uvetta e un aroma di Strega leggero leggero in sottofondo.

Questo per dire che sono stata coinvolta nelle solite cose da maschi che non trovano una mezza misura: o sei un campione o altrimenti te ne puoi stare a casa sul divano. Non esiste la via di mezzo. Ci deve essere per forza la competizione, i twitt sui km macinati, le foto delle ferite da caduta, la puzza di sudore, il fango ovunque. E io sono più veloce, più puzzolente e la mia bici è più lunga della tua.

Non se ne esce.

Mai che si facciano una passeggiata così, per godersi i colori dell’autunno o l’aria tersa. Pen pensare, per fare una lista, per cercare una fattoria dove vendono delle zucche mature.

A proposito di zucche, sabato siamo stati al consueto Lucca Comics tra Maleficent e principesse, Zombie e manga di vari tipi. A parte la bolgia e le file per ogni cosa, come al solito ci siamo divertiti. Riuscirò prima o poi a farmi un costume? Pensavo di vestirmi che ne so da una delle Serpi di Dorne. “Moriresti di freddo” mi ha fatto notare un realista Windsurfista. E allora mi vestirò da Maleficent anche io e il Windsurfista da Diaval.

Ah, lui in questo momento è in mare. Il vento è arrivato, le tempeste si avvicinano, fuori le tavole e dentro le bici. Io lo aspetto, si fa per dire, bevendo il tè e mettendomi il mio nuovo smalto verde bosco. Vi concedo 30 minuti di ginnastica per non arrivare impreparata ai prossimi 39 chilometri. Ma giusto quelli.

Annunci

4 pensieri su “chilometri, torte, luccacomics e altro ancora

  1. La competizione io non so neppure dove stia di casa… Probabilmente mentre la distribuivano io ero in fila per la torta di mele 🙂

    Al massimo indulgo nel tecnovoyeurismo misurando le mie (scarse) performance con gadget di ogni genere e postandone i risultati incurante delle risate di scherno dei super-prof del fitness.

    —Alex

  2. donna allo specchio

    almeno il windsurfista ti porta in giro in bici !!! ah ah 16 km è la mia velocità massima e il biondino che lui arriva a 20/25 in tgenuta normale si scoccia e non vuole.!! trascinarlo è dura, anche perchè deve rinunciare alle sieste che gli prendono quasi tutto il pomeriggio (ma dico abbiamo anni 40o 70 :), che vergogna, ci sono 70enni piu sportivi di noi!!!!!! io lo adoro, ma non le sue sieste, sgrunt!!!!!)
    P.S. buona la torta di mele
    mi hai fatto venire voglia

  3. donna allo specchio

    ma invece della torta di mele fatta da me sono andata in pasticceria e mi sono comprata una torta di nocciole e mandorle, specialità del villaggio dell’alsazia dove vive il moi guru agopuntore che mi cura il principio di ernia discale che mi è ritornata a causa delle frustrazioni dovute al mio capo e alla cara collega, ma la blocco in tempo prima che blocchi di nuovo me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...