è la guerra

Due giorni fa il macabro ritrovamento. 7 imennotteri morti stecchiti dentro il secchio , per altro vuoto, accanto alla lavatrice e al lavello sul balcone. Tutti e sette drammaticamente dentro il secchio, schiattati e infelici. Ho pensato che potessero essersi avvelenati con qualcosa dal mobiletto che stavano aggredendo da giorni. Ma dentro quel dannato mobile ci sono scatole, oggetti nuovi ancora impacchettati, i miei attrezzi da girdino, gli stivali di gomma. E quindi boh. Forse una malattia improvvisa avvenuta domenica (sabato eravano vivi e lunedì li ho ritrovati morti).

Oggi pomeriggio mentre stavo lavorando un certo movimento ha catalizzato la mia attenzione e con orrore mi sono accorta che attorno al mobile del balcone c’è un vero e proprio sciame di api. Api vere, quelle morte erano apine più piccole, comunque diverse. Comunque,impossibile uscire. Provo allora ad uscire dalla porta-finestra della camera da letto ma lì vengo aggredita da uno sciame di apine piccole, quelle che ho ritrovato morte.

Intorno al mobile api di diversa razza se le stanno dando di santa ragione e in terra ci sono già cadaveri.

Dopo la battaglia di Anghiari, la battaglia del Mobile di Legno del Terrazzo dei Due Sfigati Umani.

Veramente. Trovatemi una soluzione altrimenti procederò con metodi poco ortodossi. Non hanno scuse: siamo in campagna. Ci sono boschi, prati e persino delle arnie abbandonate in un pop ort a 20 metri. Non hanno bisogno di farsi il nido nel nostro mobile. Questo è il NOSTRO regno, la NOSTRA lavatrice, le NOSTRE carabattole. Maledette impiccione.

Almeno lasciateci del miele.

Annunci

2 pensieri su “è la guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...