scontro fra titani

A Firenze in questi giorni si sono scontrati due titani: Pitti Uomo e l’Anticlone Africano. Chi non riesce ad immaginare le conseguenze di questa guerra significa che non ha mai visto Pitti Uomo, non ha mai visto Firenze, non ha mai visto l’Anticiclone Africano. Quest’ultimo è un’entità demoniaca di ultima generazione, che dopo aver cacciato dalle nostre città il ben più angelico Anticiclone delle Azzorre, ci afferra nella sua morsa e ci stritola lentamente e inesorabilmente.

Dunque dicevamo, il Demone è sceso in città assieme alla storica altra entità demoniaca fiorentina: Pitti Uomo.

Lo scontro è stato violento. I luoghi di battaglia sono stati principalmente la Stazione di S.M.Novella, vera e propria serra tropicale, dove giapponesi in shorts e giacca, uomini d’affari incravattati e  donne in carriera taccate e seminude stavano stipati nell’attesa di un AV qualsiasi che li riportasse a Milano. Ma segnalo anche via Valfonda e via Faenza dove truppe variopinte con cappelli di paglia e ventagli marciavano, sprofondando con i loro sandali tacco 12 nel cemento sciolto sotto lo zenit, con 40° gradi sfidando il Demone A.A. che sembrava irridere quelle piccole creature impavide e convinte che la collezione Primavera-Estate 2013 potesse essere la loro arma decisiva e letale.

Mi è capitato di trovare dei derelitti sopravvissuti persino lungo le viuzze del Sobborghino. Costoro, con tutta probabilità per risparmiare,  hanno scelto di dormire fuori città senza sapere che in questo modo hanno avuto salva la vita. O perlomeno la notte.

Io intanto invece di approffittare del nudismo generale e accettare l’invito per un aperitivo da Hilfiger con modelli inclusi ho preferito – si fa per dire- trascinarmi con i miei zoccoli di legno e lo smalto rosa a sentire un Mister X , per carità in forma ma sempre un Mister X rimane e pure sudato.

Oggi Anticiclone Africano si allontanerà, Pitti volgerà a termine, sul campo rimarranno le solite vittime ossia gli americani in sovrappeso incuriositi dallo scintillìo delle fibbie dei mocassini Gucci. Non sanno che l’esercito di Pitti Uomo per resistere si è allenato tutto l’anno a colpi di dieta Dukan, litri d’acqua Vitasnella e scalate ai vertici aziendali su zeppe di 15 cm.

Nemmeno il Demone Africano li ha stesi. Mia completa ammirazione.

Annunci

6 pensieri su “scontro fra titani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...