sorprese

Due anni fa avevo scritto questo post. Il risultato di quella catastrofica giornata fu questo:

Dear Ms Ondalunga,

Thank you for participating recently in the macchinamangiauomini/XX/177/10- Administrators competition and for your interest in a career within the Great Baraccone. I am pleased to inform you that the marking of the admission tests of the above mentioned competition has now been completed. Your marks in the admission tests are as follows:

Test a): 10/20 (pass mark: 10)

Test b): 5/10

Test c): 6/10

Total tests b and c: 11 (pass mark for tests (b) and (c) combined: 10 )

Total: 21/40

You have obtained the minimum required for test a) and for tests b) and c) combined. ”

Felicità e allegria. Pochi giorni più tardi però ricevo questa:

“Dear Ms Ondalunga,

The examination of the candidates’ application files for the above-mentioned competition has been completed. The Selection Board has drawn up the list of the candidates who obtained the best results in the admission tests whilst at the same time, in the light of the information given in their online application, satisfying all the admission criteria of section III of the Notice of Competition. Only the candidates who are on this list are invited to attend the assessment centre session. I regret to inform you that it has not been possible to place your name on this list. Indeed, the candidates who have been invited to attend an assessment centre session obtained a minimum total of 36 points in the admission tests. Given that your score was lower than this, the Selection Board did not examine your file.”

Immaginatevi la delusione. E le parolacce. E gli anatemi lanciati al più grosso baraccone che la storia umana ricordi, e a quella macchina mangiauomini che ne regola l’accesso. Tanto che comincio a dubitare della legalità di tutta la faccenda. Un mese dopo vado per lavoro a Bruxelles e lì incontro un mio compagno di università che fa il funzionario. Passato per culo anni fa a un concorso mi dice che la macchina mangiauomini è un concentrato di illegalità e corruzione e che finalmente qualcuno si è scassato di sottostare a regole torbide, astratte e vaghe e ha intentato una causa. Ma pensa, dico io lì per lì.

Due anni dopo:

“Dear Ms Ondalunga

You were a candidate in one or more of the competitions affected by macchinamangiauomini commitment following the judgement in the F-35/08 Pachtitis/Commission case. Now that the General Court has confirmed that initial ruling, the purpose of this letter is to inform you about how the commitment will affect you.

The Great Baraccone, via macchinamangiauomini’s Management Board, have decided that, in March 2013, the XX generalist cycle will be replaced by competitions launched exclusively for the candidates of macchinamangiauomini/XX/177/178/19/10 who were excluded from the selection process on the basis of their results in the admission tests, either because they did not reach the pass mark, or because they were not amongst the best candidates to be invited to the Assessment Centre based on their score.

Precise organisational details have yet to be finalised, but you may rest assured that the Institutions intend to ensure that your chances of success are broadly the same as in the original selections.”

Insomma, devo rifare il test. Qualcuno si è mosso ed evidentemente le acque erano torbide. Vorrei ridere ma mi trattiene la consapevolezza che dovrò tornare a Roma e rifare la solita drammatica trafila di un test assurdo e complicato, localizzato in culonia e dall’incerto finale.

Soltanto che mi sembra che stavolta la sorte mi stia dando una chance e non voglio lasciarmela scappare.

 

Annunci

6 pensieri su “sorprese

  1. praticamente questo test che devi rifare ti permetterebbe di fare un salto di qualità nel tuo lavoro?
    Ho letto il vecchio post che hai linkato: che incubo orrendo. Quasi quasi ti consiglierei di andare il giorno prima, pagare un albergo e almeno fare sogni tranquilli. Però chiaramente è assurdo doverci anche solo pensare…Firenze – Roma è un attimo in teoria!

    1. ondalunga

      direi un salto di vita. Sarebbe un lavoro totalmente diverso e ora come ora non so più nemmeno io se è quello che voglio. Di certo n volte pagato meglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...