chi ben comincia

Ho iniziato l’anno lavorando la metà del solito e dormendo il doppio. Mi ritengo soddisfatta e se non fosse stato per qualche acciacchetto fisico che mi sono trascinata dal famoso pomeriggio del 31 dicembre 2011 sarebbe stato un inizio d’anno senza sbavature. Il record l’ho battuto la notte della befana. Sono andata a dormire alle ore 22.15 del 5 gennaio per svegliarmi ( non alzarmi ma SVEGLIARMI) il 6 alle ore 10.30. 12 ore ininterrotte di sonno. Una long sleeper in formissima.

Non ho fatto niente altro. Attività fisica ridotta al minimo per qualche passeggiata e attività lavorativa minima per non avere i sensi di colpa, dato che eh eh eh eh eh eh eh eeeeeeeeeeeeeeeeeeh il 15 parto per andare a sciare una settimana (grazie groupon e ancora grazie).

Nel frattempo il Windsurfista ha cambiato il frigorifero. Tralasciando che una sera sono tornata a casa dall’ufficio e ho trovato la devastazione post tsunami, più presenza di suocero, direi che la cosa si è risolta in modo indolore nonostante il Windsurfista fosse molto preoccupato. Di sicuro è che adesso non c’è più quell’orrendo rumore di sottofondo e il formaggio non ammuffisce. Non è poco.

Ieri mattina ho scoperto che i tarli si stavano mangiando il prezioso antico scrittoio del Windsurfista, non mi sarei preoccupata più di tanto (quella scrivania infatti mi fa schifo) ma sopra c’è appoggiato lo schermo e perciò l’ho avvisato indicandogli, dal divano dove ero faraonicamente sdraiata, le gambe mangiucchiate con tanto di polverina sul pavimento. Al Windsurfista è venuto un colpo e con la scusa di passare da decathlon per vedere se ci fosse stato bisogno di cose per lo sci mi ha trascinato da obi per prendere l’antitarlo. Stamattina era già ad armeggiare con la siringa e il pennello. Vedremo, le lotte del Windsurfista contro gli insetti sono sempre molto avvincenti. Non si sa mai chi vince.

(Comunque da decathlon ci siamo comprati: una  specie di micropiumino da mettermi sotto la giacca a vento e in questo modo conto di utilizzare quella più leggera che mi lascia più libera nei movimenti, un paio di calzini sottili sottili ma termici e un proteggi collo in pile. Per il resto ho la mia salopette da sciatore stile Gigirizzi spiccatamente anni ’80 che ancora non viene scalfita dall’usura e dal tempo e che trovo molto più comoda di quelle tutone da astronauti che circolano ultimamente. E naturalmente non vedo l’ora di andare)

 

 

Annunci

13 pensieri su “chi ben comincia

  1. 12 ore di dormita… scusami, ma mi sono commossa… mi chiedo, tra le lacrime, quando avverra’ ancora per me… 😦 (La cinica in me sta sussurrando la frase “You’ll sleep enough one day…”)

  2. Dai, sono contento di sentire che stai meglio e che ti sei pure goduta le vacanze come si deve.

    Buone sciate allora! ( ma c’è neve?)
    Io nello stesso periodo dovrò andare a Madrid (lavoro) speriamo non faccia freddo!!!

    —Alex

  3. ondalunga

    @Zion e Charlie: andiamo a Madonna di Campiglio, anche se c’è poca neve ma l’offerta era lì altrimenti nemmeno ci saremmo mai potuti sognare di andare visti i tempi. Anche se credo sarebbe stato divertente andare a Cortina solo per sentire i commenti ih ih ih.
    Comunque il Windsurfista fa snowboard ovviamente e io caro Charlie non sono imbacuccata: ho il casco! Uno spettacolo della natura……..

  4. veronica

    ciao, scusami se mi intrometto, ma mi sono meravigliata di una cosa… e tra l’altro mi ha incuriosito molto; circa 1 anno e mezzo fa, ho letto un tuo post, nel quale hai detto di avere 40 anni ma tutti ti scambavano per una 25enne.. ma e’ vera questa cosa?? ripeto, la mia e’ solo una curiosita’, perche’ non mi e’ mai capitato di conoscere una persona che dimostri 15 anni in meno!

    1. ondalunga

      forse formichina può commentare meglio per me dato che mi ha visto. Secondo me no, la gente esagera sempre e dopo ieri stamani mi vedo sulla faccia 50 anni…..:(

      comunque che dimostri meno sì, è vero, molti di meno ma credo sia solo perchè sono molto minuta. Le persone piccole dimostrano sempre meno degli anni che hanno.

  5. veronica

    ah ok…. beh, infatti, mi sembrava un po’ strano che una 40enne dimostrasse 25/26 anni,… anche se , puo’ succedere benissimo che una persona dimostri meno anni; ma 15, mi sembrava esagerato! 😉

  6. laura

    L’ondalunga marina, al suo passaggio, porta via tutto ciò che trova sulla spiaggia, conchiglie, canne e rami portati dalle mareggiate, grovigli di alghe secche, ossi di seppia …… ho scoperto che porta via “anche gli anni”.
    Domenica pomeriggio ho deciso di trascorrerla sulla spiaggia. Attenderò paziente la mia onda e tornerò a casa …. trentenne! Miracolo dell’acqua salata?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...