paese che vai acciacchi che trovi

Ieri  sera stavo chiacchierando con una giovane consigliera politica slovena, avevamo intorno una delle bimbe di Mister X che stancandosi di stare in piedi si è seduta su un muretto. La consigliera l’ha subito sollecitata ad alzarsi dicendole che le faceva male stare seduta sul muretto di pietra.

In quell’istante mi è tornata in mente un’amica ungherese di Erasmus la quale si sgolava nel dire a noi italiani di non sederci su panche e muretti di pietra, di terra ,di marmo, persino durante il suo viaggio da noi in Italia in piena estate . Sosteneva che facesse male alla salute, troppo freddo diceva, a noi donne poi poteva danneggiare le ovaie.  Ho raccontato l’episodio alla consigliera e lei effettivamente mi ha confermato che da loro, ma pure in moltissimi altri  paesi dell’est e della mitteleuropa si dice che nei mesi con la r (compreso gennaio che nella loro lingua è januar- non vogliatemene se non si scrive così ma non conosco lo sloveno-  non ci si deve sedere mai in terra o su panche e muretti perchè gelidi. Ma pensa, le ho detto io, dalle mie parti si dice di non stare a prendere il sole nei mesi con la r perchè la pelle non è preparata e l’aria è fresca, ci si può raffreddare.

Ci abbiamo riso sopra ricollegandoci all’articolo recente inglese che sottolineava le abitudini degli italiani di indossare la maglietta “della salute” sotto i vestiti” e la sciarpina intorno al collo. In effetti, le ho detto io, di inverno abbiamo tutti il collo mezzo bloccato per il freddo. Ma nessuno di noi si è mai ammalato a sedersi sulle panche di marmo  o sui muretti. Evidententemente abbiamo punti deboli differenti e anche tipi di freddo differenti.

Questa cosa ci è sembrata molto carina. Considerate che stavamo entrambe battendo i denti dal freddo e lei mi ha confessato:- Certo che non mi aspettavo un inverno così freddo in Italia, pensavo di trovare il caldo-

– Vedi, siamo tutti pieni di luoghi comuni, noi pensiamo che voi non soffriate il freddo perchè siete abituati  e voi pensate che noi soffriamo il freddo perchè non siamo abituati, in realtà il freddo è freddo per tutti.-

Io la morale in questo aneddoto l’ho trovata, o meglio ne ho trovate almeno 3. vediamo voi cosa sapete fare.

Annunci

4 pensieri su “paese che vai acciacchi che trovi

  1. Più che di luoghi comuni parlerei di “leggende metropolitane”, eventi che osservati una volta (senza alcuna correlazione) sono stati poi tramandati di bocca in bocca, di generazione in generazione fino ad assurgere al livello di verità scientifica 😉

    —Alex

    1. ondalunga

      in clamoroso ritardo, cara Zion:
      1. tutto il mondo è paese o come dice Alex in tutti i posti girano le solite leggende urbane 🙂

      2. le mamme ti mettono ansia addosso ovunque

      3. non ci sono tante differenze tra di noi anche se viviamo in paesi diversi e questa mi pare la morale più bella di tutte!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...