Di libri,film, comunismo e studenti

Ieri sera sono passata dalla biblioteca del sobborghino per prendere in prestito un paio di dvd.
Avevo voglia di rivedermi “Goodbye Lenin“, divertente film sulla caduta del comunismo nella DDR, di qualche anno fa.
La biblioteca del Sobborghino è centro culturale, area wi-fi, centro per l’impiego, centro per le donne, un pò di tutto. Gli addetti sono giovani, ma ieri sera per l’appunto alla ricezione c’era un ometto segaligno dall’aria simpatica.
La ragazzina prima di me, un tipino dall’aria di chi è capitato per sbaglio dentro un luogo di perdizione chiede:
-Sto cercando il mercante d’acqua-
L’ometto si mette a cercare ma non trova nulla- Sei sicura del titolo?-
-Sì, boh mi hanno detto che devo leggere e mi hanno dato questo titolo. Sennò cosa posso leggere?-
-Eh certo che bisogna leggere, leggere è importante-
-………-
-………-
-Forse me ne cerco uno da sola?-
-Oh brava, sì così te lo puoi scegliere- e le indica la via.
Arriva il mio turno.
-Vorrei prendere in prestito un dvd: Goodbye Lenin-
– Ah bene bene, me lo puoi scrivere perchè tutte queste parole inglesi mi confondono sempre e mi sbaglio-
-Ma certo ma certo- rispondo giuliva, e paziente scrivo il difficile titolone.
-Ah ecco Lenin, questo- mi spiega entusiasta- è il padre della rivoluzione-
-Sì lo so- sorrido- ma il film è sulla caduta de comunismo in Germania dell’est-
-Eh sì, la fine del comunismo….eh però ci voleva il comunismo. E dican che i russi sono cattivi ma quanti ne hanno ammazzati di russi!-
Non so se ridere o replicare. L’omino continua:
-Il muro aveva una sua ragion d’essere, sono andati a dargli noia-
!!!!!
Sono le 19.00 e non ho nessuna intenzione di mettermi a discutere di storia delle relazioni internazionali con l’ultimo comunista vivente nel Sobborgo.
Intanto torna la ragazzina con in mano “I malavoglia” di Verga.
-A scuola mi hanno consigliato questo-
E’ chiaro che il mondo ha perso una potenziale lettrice. Perchè una quindicenne che non ha mai letto un libro ( e questa non aveva mai letto niente) leggendo i Malavoglia maturerà un odio per i libri che le impedirà in futuro di legegre persino le istruzioni della lavatrice.
– Oh brava- fa l’omino.
Io sorrido a tutti e me ne vado ma avrei tanta voglia di piangere.
Vorrei spiegare all’omino le vere ragioni del muro, alla ragazzina vorrei consigliare un altro libro, ma è tardi, non lavoro in biblioteca, non sono un insegnante, potrei infrangere gli ideali vetusti del bibliotecario.
Mi chiedo se potrei essere utile alla biblioteca del sobborghino come consulente letterario per giovani inesperti o fornire dei libri di storia aggiornati ad anziani ingenui.
Al momento limito a mettere in borsa il film di Becker e mi dirigo mestamente verso casa sentendomi confusa e sperduta.

Annunci

7 pensieri su “Di libri,film, comunismo e studenti

  1. Ciao Fra, bella la nuova grafica del blog! Ma alla ragazzina avresti anche potuto consigliare un libro migliore, uno che magari avrebbe potuto indurla al piacere della lettura…che donna senza cuore sei!

  2. Bah, secondo me di stalinisti ce n’è ancora più d’uno nel borghetto… 😉 I borghetti della nostra regione sono il loro habitat naturale 😀

    Ottima scelta del film, io me l’ero perso e l’ho finalmente visto non più di un paio di mesi fa… Mi è piaciuto tantissimo!

    —Alex

  3. francesca70

    @vale: avrei voluto ma avevo paura di essere invadente!
    @alex: in genere però sono stalinisti ammorbiditi, comunque sì i borghetti sono un habitat naturale per i vari sindaci Peppone 🙂
    @tania01: grazie!

  4. intanto bel cambio di piattaforma !! avendo tempo per le discussioni, che non degenerino, mi piace passare qualche momento nei borghetti come quello che hai descritto, così, per avere più punti di vista e per dividere il vale-pensiero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...