Ospizio bestiale

La Vecchia Gatta ama molto passare le ferie in casa della famiglia di Ondalunga. Sente più fresco e ci sono un sacco di posti dove può dormire e curiosare. In più ci sono altri gatti. E cani.

Gli altri gatti la snobbano.

Il Nero Spelacchiato la ignora preoccupato, essendo vecchio anche lui però non osa polemizzare direttamente e così cerca di non incontrarla.

Il Grigio Mio Personale è offesissimo della presenza di quella mini gheparda e quando mi incontra mi volta le spalle, salvo poi dimenticarsi del torto e venirmi a cercare se mi sente in giardino.

La  Capa  gira al largo. Finchè c’è l’ospite passa solo per mangiare e salutare poi sparisce.

Il Nero Bastardo ( perchè bastardo dentro) cerca di menarla ma ancora non c’è riuscito. Oddio, la Vecchia Bacucca lo menò quando era un bastardino mignon e lui ora vuole avere la rivincita.

Non potendo fare amicizie feline la Vecchia si è data  quelle canine. Non temendo le fauci lupesche della Pastora Tedesca, passa il suo tempo a strofinargli il codone da scoiattolo sotto il naso, a dargli bacini sul muso e a dormire nel suo letto.

A parte che ci vuol coraggio, visto il sentore canino che la suddetta Pastora emana. Ma anche coraggio di altro tipo perchè le zanne da lupo sono impressionanti. Ma la Pastora è il cane lupo più buono che c’è. E anche il più depresso, per cause francamente ignote. Traumi infantili, chissà. Capisco ora che la sua padrona è presa dal Pupo strillante e lei non può far altro che la guardia alla carozzina. Le dico, tranquilla il Pupo poi crescerà abbastanza per giocare con te, ma lei è già un pò sorda e un pò miope e molto molto preoccupata per la piega che sta prendendo questa faccenda. Allora se ne sta nel suo letto aspettando che il caldo passi, guardando le Olimpiadi con quell’ospite peloso accanto.

Stanotte ho scoperto il Nero Spelacchiato dormire sopra la mia preziosissima borsa nuova. La borsa è di pelle e immagino gli facesse ancora più caldo, ma lui insistente se ne stava appiccicato lì con i suoi 3 peli rimasti e lo sguardo di biasimo nel momento in cui l’ho cacciato. Sembra un vecchietto stizzoso.

Più che una casa mi sembra di stare in un ospizio. Bestiale.

Annunci

Un pensiero su “Ospizio bestiale

  1. dancin' fool

    io spero per la pastora che i padroni a un certo punto rinsaviscono e si accorgano anche di lei (di nuovo).
    una cara amica (che non pensavo potesse dimostrare un tale oblio) si è completamente “dimenticata” di avere un cane da quando le è nato un figlio… (finchè il cane ha fatto una brutta fine).
    cmq anche qui siamo un ospizio bestiale (non per mademoiselle). anni 14 e zampette traballantissime.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...