Il windsurfista

Il mio adorabile fidanzato ha in pratica due soli hobbies.
Uno di questi è il windsurf.
Avete presente, mi rivolgo alle babbioncelle come me over 30 cresciute durante gli  sfolgoranti anni 80, quei tavoloni con vele dai colori improbabili su cui tutte noi sedicenni almeno una volta nelle nostre vacanze estive siamo salite? In generale si  utilizzava la tavola dell’amico/fratello/cugino/raramente  fidanzato per andare al largo senza troppa fatica. Loro, i maschietti, imitavano Pierre Cosso e il suo vento tra le mani.
Oggi il windsurf non è più di moda ma qualche malato esiste ancora. Il mio fidanzato è uno di quelli.
Vattelapesca. Mica potevo immaginarlo? E’ anche più giovane di me!
Lui racconta di essersi appassionato al windsurf negli anni 80, ancora loro, guardando il fratello molto più vecchio di lui che lo praticava.
Passato il mio primo entusiasmo nell’avere accanto un uomo amante del mare, dello sport e dell’aria aperta, presto sono entrata dentro un mondo che non conoscevo.Con tutte le conseguenze del caso.

  1. I fine settimana. Dipende dalle condizioni atmosferiche.Se c’è vento oppure no.In caso affermativo gite di uno o due giorni nei posto riservati ai fanatici di questo sport.Inutile proporre calette, isolette, inutile proporre gite romantiche a due.Niente, lui all’ora di pranzo parte e esce in mare dopo aver trafficato per delle mezzorate con l’attrezzatura. Non solo, ma per risparmiare si fanno campeggi liberi  che mettono a dura prova  i nervi di qualsiasi  donna. In genere poi i posti dove c’è molto vento, a parte qualche caso, non sono proprio ameni.
  2. La scelta di un eventuale macchina nuova. Soltanto macchine abbastanza lunghe e spaziose da contenere l’attrezzatura suddetta.In caso contrario, per questa ragione, si viaggia dietro dato che il tuo posto è occupato dalle tavole.
  3. La compagnia che si frequenta durante queste gite:ovviamente solo windsurfisti. Racconti di venti improbabili, di onde incredibili, di incidenti memorabili.
  4. Il freddo che si patisce d’inverno quando lui ti convince ad accompagnarlo al mare

Ci sono altre cose ma evito di stilare un ‘elenco lungo abbastanza da prendere il largo. Intendo noi fanciulle. E senza tavola.
Ma dato che l’amore è anche condividere gli interessi, si cercano soluzioni.
Io baratto giorni di vento con gli appuntamenti politici che mi riguardano. D’inverno soprattutto. Per l’estate mi sono organizzata, sono sportiva anche io e ho trovato il modo di divertirmi nei posti più carini. Molti windsurfisti hanno fidanzate,alcune parecchio simpatiche, così nell’attesa dei baldi giovani ce ne andiamo in spiagge bellissime tutte insieme.
Infine,per quanto riguarda il cambio dell’auto, sono riuscita a convincerlo a prendere una macchina che potesse contenere anche la mia mountain bike.
Se non è amore questo!

Annunci

Un pensiero su “Il windsurfista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...